top of page

Il cittadino disabile e la pratica sportiva oltre le barriere


convegno OINP


Nella giornata di venerdì 13 ottobre si è tenuto presso il polo universitario di giurisprudenza, dell'Università la Sapienza di Roma, il convegno dal titolo "il cittadino disabile e la pratica sportiva oltre le barriere".


Presente in qualità di relatrice sul tema delle classificazioni funzionali, la delegata CIP Pescara, Avv. Simona Placiduccio, nonché responsabile per i rapporti istituzionali di OINP per la regione Abruzzo.

L’iniziativa dà seguito alla sinergia con il Comitato Italiano Paralimpico avviata con grande soddisfazione dal CIP, Comitato Italiano Paralimpico Abruzzo, già dal 2019.


Numerose le testimonianze di atleti paralimpici, tra le quali quella di Agnese Zandoli (FISPES) e della sua guida Alessia Manfredelli (Direttrice della scuola di atletica FIDAL presso Sapienza Sport), unite da un legame inscindibile dentro e fuori dal campo; quella di Vincenzo Boni (FINP) che ha approfondito il tema dell'educazione sportiva e della resilienza e le riflessioni di Lorenzo Tonetto (FISPES) che ha evidenziato i pro e i contro della pratica delle discipline sportive paralimpiche.


La giornata è stata un importante momento di confronto per valutare l'approccio psicologico e tecnico nell'ambito dello sport paralimpico inserito nell'attuale quadro normativo di riferimento, invitando a numerosi spunti di ricerca sulla cultura sportiva paralimpica.

Comentarios


bottom of page