top of page

Conoscere per costruire. Il ruolo dei centri accademici, di ricerca e della formazione


forum gran sasso

Dal 28 al 30 settembre presso l’Università degli Studi di Teramo si è tenuto il VI Forum Internazionale del Gran Sasso (partenariato con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale), organizzato dalla diocesi di Teramo – Atri, presieduta dal Vescovo Lorenzo Leuzzi, in collaborazione con il Rettore dell’ateneo, Prof. Dino Mastrocola, che ha visto la partecipazione anche del Cardinale Matteo Maria Zuppi, che ha accolto 360 relatori da tutto il mondo divisi in 26 sessioni di lavoro parallele per confrontarsi sul tema: Conoscere per costruire. Il ruolo dei centri accademici, di ricerca e della formazione”.


La sessione sport n. 18, coordinata dal Prof. Luigi Mastrangelo e dalla Prof. Cristina Dalla Villa ha concentrato i propri lavori sulla: lealtà sportiva”: un principio fondamentale da conoscere per costruire uno sport “a misura d’uomo”.


Simona Placiduccio

Tra i relatori hanno partecipato il Presidente della FISPIC, Sandro di Girolamo, il Prof. Nico Bortoletto, l’Avv. Stefano Franchi, il dott. Dennis Mignini del CUS Teramo, il dirigente FIGC Giuseppe Tambone e la dott.ssa Patricia Giovannucci.


Per OINP ha partecipato l’Avv. Simona Placiduccio, (delegata CIP - Pescara) con una relazione dal titolo: “Sport e disabilità: la leale condivisione delle capacità e delle competenze” che ha affrontato il delicato tema della condivisione e della diffusione della cultura paralimpica nell’ottica del raggiungimento di una maggiore equità sul piano sociale per le persone disabili.

コメント


bottom of page