top of page

“Virtual Challenge – Primo Memorial Donatela”


“Virtual Challenge – Primo Memorial Donatela” CHILOMETRI CHE UNISCONO -URLA IN BICICLETTA OINP ha aderito all'iniziativa “Virtual Challenge – Primo Memorial Donatela” CHILOMETRI CHE UNISCONO URLA IN BICICLETTA

ideata e promossa da "Sbarre di Zucchero"



Inoltriamo il comunicato dell'Associazione SBARRE DI ZUCCHERO con l'indicazione delle modalità di partecipazione alla VIRTUAL CHALLENGE - PRIMO MEMORIAL DONATELA.

Presentazione dell’associazione Sbarre di Zucchero.

Sbarre di Zucchero è un movimento che si pone come scopo principale la sensibilizzazione a favore delle condizioni dei detenuti e delle detenute nelle carceri in Italia. Il movimento è nato a Verona, ad agosto 2022, a seguito del suicidio, in cella, di una giovanissima detenuta dal nome Donatela Hodo. Tra gli eventi che sono stati promossi, annoveriamo raccolta indumenti per la popolazione detenuta, convegni, attività di volontariato, di servizio e di divulgazione attraverso convegni sia in presenza che via Web. Trovi Sbarre di Zucchero su Facebook e su Instagram Presentazione della “Virtual Challenge – Primo Memorial Donatela” Intendiamo promuovere una la “Virtual Challenge – Primo Memorial Donatela”, nella consapevolezza che l’attività sportiva sia indispensabile per un corretto benessere fisico e mentale, in quanto aiuta a seguire uno stile di vita sano, riduce il livello di stress e diminuisce il rischio di malattie e disturbi, in ogni stato della vita, dai giovani agli anziani. E’ noto che nella casa circondariale di Spoleto siano detenuti 300 ergastolani i quali possiedono, in cella, una cyclette. Sbarre di Zucchero invita la cittadinanza italiana, di ogni sesso, di ogni età, a regalare chilometri reali, tramite qualsiasi tipo di attività sportiva che preveda movimento.

Alla Virtual Challenge potranno partecipare atleti, dilettanti e paratleti, di sport indoor e outdoor di ogni disciplina.

L’evento è gratuito Ci si può iscrivere entro il 31 Marzo 2023 inviando una mail a: sbarredizucchero@gmail.com oppure scrivendo a Studio Legale Toschi, PIazza Garibaldi n. 8 - 40024 Castel San Pietro Terme (BO). Indica: NOME, COGNOME, SPORT e i TUOI KILOMETRI . I kilometri di ogni partecipante verranno sommati. Lo scopo è quindi regalare kilometri ai detenuti che non hanno libertà di movimento.

Ci impegniamo a percorrere un chilometraggio per un totale di 1980 km.

La gara avrà durata dal 1° aprile 2023 al 30 aprile 2023.

A fine mese di aprile, andranno sommati tutti i km percorsi da ciascun partecipante. Il percorso virtuale abbraccia, andata e ritorno, le seguenti città: Milano, Verona (città di fondazione del movimento), Bologna, Ravenna, Firenze, Roma, Napoli. Al termine del percorso, verrà consegnato attestato digitale di partecipazione alla Challenge a tutti i partecipanti e Sbarre di Zucchero si impegna alla raccolta ed alla consegna delle missive che i detenuti che parteciperanno, entro le mura, vorranno indirizzare alla Presidenza della Repubblica ed al Signor Presidente Mattarella. Per l’anno 2023, è indetta la prima “Virtual Challenge – Memorial Donatela”, con partenza da Verona, luogo di fondazione del movimento “Sbarre di Zucchero”.

La giovane detenuta suicida Donatela Hodo, in giovanissima età, è stata appassionata di sport e, in particolare, di ciclismo. Scopo della “Virtual Challenge – Primo Memorial Donatela” Sport in carcere” che è un programma sviluppato in collaborazione fra il Ministero della Giustizia -DAP- e CONI, con sottoscrizione di un Protocollo d’intesa il 3 dicembre 2013 diretto al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione carceraria attraverso pratica e formazione sportiva. Il progetto è stato avviato su due città pilota, Roma e Bologna, rispettivamente “Rebibbia Femminile” e la “Dozza”, e in un secondo momento in altre città di Italia.

Nel rispetto del decoro cittadino, ci muoveremo “urlando” e pedalando a perdifiato per tutti coloro che sono privi di libertà.

E’ nostra intenzione, pertanto, proporre l’evento alle Signorie Vostre, rappresentando che l’iniziativa è già stata posta all’attenzione del CONI, del CIP, tra i vari enti.

Attualmente, tra gli sponsor dell’iniziativa annoveriamo Rotary Eclub2072, FEAV federazione europea enti di volontariato, OINP – ETS – Osservatorio Italiano Enti No Profit FMagazine Parteciperà F.I.A.B. Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

VERONA – INAUGURAZIONE 1 APRILE (IN PRESENZA) Il percorso di inaugurazione e di apertura “reale”, a cui Vi invitiamo, si terrà in data Primo aprile 2023 con partenza ore 15 Piazza Bra, Verona e si snoderà attraverso le tappe veronesi sottoindicate. Per ogni tappa è previsto un vero e proprio “pit stop” per una breve commemorazione storica, per ogni monumento veronese sottoindicato. Sarà presente il Sindaco di Verona, dott. Damiano Tommasi. Ritrovo: Piazza Erbe angolo Via Pellicciai Via Pellicciai – Via Portici Sinagoga Segue Via Portici – a piedi Via Mazzini – Via Cappello Via Stella – Via Anfiteatro – Via degli Alpini – Via del Pontiere – Via del Fante Campone Via Zappatore – SS. Trinità Caserma Montanari Via Montanari Piazza Cittadella Via Paglieri – Corso Porta Nuova Palazzo INA Lo scopo dell’evento è promuovere l’importanza dell’attività fisica, fare conoscere la realtà del carcere e, in particolare, degli ergastolani e “regalare” KM reali ai detenuti che non possono partecipare fuori dalle mura. Da qui discendono importanti riflessioni circa le più fondamentali libertà che, come da Carta costituzionale, sono concesse al cittadino quale, una per tutte, la libertà di movimento. Cogliamo anche l’occasione di rammentare il progetto

Via Valverde – Via Carmelitani Scalzi Carcere degli Scalzi - Obelisco Monumento a Mons. Chiot Corso Porta Palio Castelvecchio Ponte di Castelvecchio – Lungadige Cangrande – Ponte del Risorgimento – Via Da Vico – Via Maldonado Tiro a Segno Via Colombo – Ponte Catena – Via Ederle – Via Anzani – Lungadige S. Giorgio – Rigaste Redentore Piazza Martiri della Libertà Palazzo UPI Piazza Isolo Monumento alla memoria della Shoah Via Carducci Scuole Sanmicheli Via Muro Padri – Via S. Nazaro – Porta Vescovo Palazzo Corridoni Via Barana – Via Morando – Via Badile – Via Zeviani – Via Corsini – Via Monti Lessini – Via S. Michele Casermette Segue Via S. Michele – Via Da Legnago Campo di concentramento di Montorio – Ponte Florio


DI SEGUITO LA STORIA DI DONATELA HODO A CURA DELL'AVV. CARLOTTA TOSCHI

autrice e curatrice del PODCAST DARK DIARIES


Commenti


bottom of page