top of page

Progetto vita, emofilia e sport



Un progetto bellissimo che parla di vita, sport e inclusione ... Martedì 16 alle 14 andrà in onda l'intervista a Sergio Mori - Presidente Centro Polisportivo Vita - e al Dott. Angelo Caludio Molinari - Specialista in Ematologia, che hanno unito le loro forze e le loro competenze per dare avvio al "protocollo Vita-Emofilia".

 

 

In collaborazione con A.R.L.A.F.E., organizzazione no-profit e al Centro Emofilia dell’Ospedale Gaslini di Genova, hanno dato vita al progetto “Emofilia e sport”, che ha come ambizioso scopo quello di creare un innovativo protocollo medico-sportivo ovvero “Il protocollo Vita-Emofilia” che permetta alle persone con emofilia di sviluppare le proprie capacità motorie in ottica di prevenzione, e la possibilità di praticare con consapevolezza e in sicurezza attività sportive. Il protocollo formerà un insieme di procedure e indicazioni che verranno sviluppate con l’aiuto di:

  • personale medico specializzato

  • fisioterapisti

  • specialisti dello sport

  • pazienti volontari


Il Comitato Tecnico Scientifico (CTS), che ha il ruolo di monitorare dal punto di vista clinico e medico le attività e il risultato della ricerca, è composto da:

  • Dott. Claudio Molinari, Specialista in Ematologia, Direttore Unità Operativa Emostasi e Trombosi dell’Ospedale Gaslini, Responsabile del Centro Regionale di Riferimento per le Malattie Emorragiche, Professore a Contratto presso l’Università degli Studi di Genova

  • Dott. Luigi Pasta, Specialista in Ortopedia e Traumatologia, Dirigente Medico presso il Policlinico San Matteo di Pavia, Senior Vice President del Comitato Muscoloscheletrico della Federazione Mondiale dell’Emofilia, Coordinatore del Comitato Muscoloscheletrico dell’Associazione Italiana Centri Emofilia, uno dei massimi esperti in Italia in questo particolare ambito clinico.

  • Dott. Mauro Ferrari, Specialista in Medicina dello Sport, Primario di Medicina dello Sport della ASL 3 Genovese dal 2002 al 2012, Medico della Nazionale Italiana di Pallanuoto dal 1985 – 1989, Membro dal 1984 ad oggi dell’American College of Sports Medicine.

Il Comitato Tecnico Scientifico svolge la sua attività in particolare nella prima fase di organizzazione e implementazione, durante le fasi dei test intermedi e al termine della ricerca per la verifica e la validazione dei risultati. Può avvalersi della collaborazione di specialisti di settori medico-sportivi collegati agli obiettivi delle ricerca. L’obiettivo finale di questo grande progetto è che la nostra esperienza e “Il protocollo Vita-Emofilia” possano in un futuro diventare di riferimento per l’intera comunità dello sport e del mondo della riabilitazione sportiva.

Commentaires


bottom of page