top of page

I Giochi Olimpici accetteranno gli eSport


eSports CDS



Di Avv. De Leo, Responsabile Nazionale eSports di OINP



La centoquarantunesima sessione del CIO a Mumbai: verso l'introduzione degli eSports nelle Olimpiadi?


Mumbai si prepara a ospitare la centoquarantunesima sessione del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) dal 15 al 17 ottobre. Quest'anno, l'attenzione si concentra su una proposta rivoluzionaria: l'introduzione degli eSports nel panorama olimpico.


Il Presidente Thomas Bach, durante la cerimonia di apertura della sessione di oggi, ha sottolineato che attualmente tre miliardi di persone praticano eSport e videogiochi a livello globale, soprattutto nelle fasce giovanili della popolazione.


Per tale motivo ha dichiarato di aver incaricato la Commissione CIO per gli eSports di studiare la fattibilità e delineare un piano concreto per l'introduzione dei Giochi Olimpici di eSport. Bach, ha ribadito la volontà di un approccio agli eSport fedele ai valori della Carta Olimpica.


Ha inoltre ricordato l'Olympic Esport Week tenutasi a Singapore in giugno, sottolineando ne l'adesione ai valori olimpici ed al contempo la vasta partecipazione di giocatori e di pubblico.


Ha concluso, infine, ribadendo l'importanza degli sport virtuali presso le giovani generazioni, il cui pensiero va valorizzato, essendo fonte d'ispirazione per il futuro.


Per molti, la notizia potrebbe sembrare sorprendente. Tuttavia, la relazione tra il CIO e gli eSports ha iniziato a svilupparsi qualche anno fa, nello storico summit di Losanna del 2017 in cui per la prima volta si è parlato di eSport, riconoscendone l'importanza anche per il mondo sportivo tradizionale. Da allora, la popolarità e la rilevanza degli eSports sono cresciute esponenzialmente, attirando milioni di spettatori e generando entrate multimiliardarie.


Se da un lato l'introduzione degli eSports alle Olimpiadi potrebbe rappresentare una modernizzazione del concetto stesso di "sport", dall'altro potrebbero emergere preoccupazioni sulla natura fisica e tradizionale delle competizioni olimpiche.


In ogni caso, la decisione del Presidente Bach di esplorare questa possibilità evidenzia la crescente rilevanza e legittimazione degli eSports nel panorama sportivo globale. La centoquarantunesima sessione del CIO a Mumbai potrebbe quindi rappresentare un momento storico, un ponte tra la tradizione olimpica e l'innovazione digitale.


Rimane da vedere come si svilupperanno le discussioni nei prossimi giorni e quale sarà l'eventuale impatto di questa iniziativa sul futuro delle Olimpiadi.

コメント


bottom of page